Eau de Keira

keira

Bellissima Keira Knightley, eh? Meglio in foto però. Perché dal vivo, a quanto pare, la celestiale visione è disturbata “dall’odore muschiato” che la splendida attrice ammette di emanare. “Non mi faccio abbastanza docce”, ha dichiarato candidamente (candidamente, insomma…) Keira a quelle vipere del Sun. Alle quali, ovviamente, non è parso vero di poter commentare perfidamente: “Se vi capita di incontrare da vicino Keira Knightley, evitate di stare sottovento!” E pensare che la suddetta ha appena strappato ad un’altra icona britannica, Kate Moss, il ruolo di testimonial del profumo Coco di Chanel. E abbiamo detto COCO DI CHANEL, mica Gocce di Napoleon! Per rimediare alla gaffe, Keira ha aggiunto: “Coco è il primo profumo che abbia mai usato – (e daje!) – Ho bisogno di qualcosa che sappia di pulito”. Mai provato con il Dixan?

Annunci

6 Risposte to “Eau de Keira”

  1. Domenico Says:

    Ecco perché a Johnny Depp sono venuti i capelli bianchi… sarà stato l’olezzo…
    Comunque Keira rimane una delle donne più belle del mondo!

  2. walking class Says:

    beh, allora grazie a coco, adesso è tutta n’altra cosa

  3. inyqua Says:

    Ma che è ‘sta moda del non lavarsi? Ecco perchè non si può più entrare in un locale pubblico…(e non ci sono più le mezze stagioni…) Ciao babs! bel blog….

  4. Tudap Says:

    Off-Topic: Ciao Babs, ti segnalo questo appello promosso dalla Prof. Valentina Colombo per la creazione di un network dei mussulmani liberali: http://www.libertates.com/it/content/view/221/52/ Vedi se riesci a rilanciarlo dal tuo blog (copia/incolla) e diffonderlo ove possibile.

    Grazie
    Ciao

  5. el6ato Says:

    Non si fa abbastanza docce? Non è che ha sentito la proposta di Fulco Pratesi per sopperire alla carenza d’acqua cui sempre più rapidamente andiamo incontro?

    ?sti divi di Hollywood, sempre così avanti…

  6. Rupert Everett e il Megafono « Babs Says:

    […] delude: è bello, elegante, educato e molto british. Purtroppo anche lui deve seguire la corrente Keira Knigthley, perché al suo passaggio (molto ravvicinato) siamo stati investiti dal famoso “olezzo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: