Chissà se indossava i jeans

Scusate il cattivo gusto, ma dopo lo sconcerto davanti alla notizia di uno stupro di un ragazzo su un coetaneo, ci è venuto spontaneo chiederci se magari, ora che succede anche agli uomini, si comincerà a trattare il reato di violenza sessuale in maniera più seria e con più rispetto per le vittime. O se anche questa volta ci si comincerà a chiedere se per caso il ragazzo stuprato non fosse vestito in maniera troppo provocante, se avesse i pantaloni troppo corti o troppo stretti (e ovviamente se indossava i jeans non si può trattare di violenza), se indossasse una maglietta troppo attillata o non avesse avuto un atteggiamento troppo ammiccante. Se non avesse lasciato vagamente intendere che ci stava o se il suo solo essere lì, libero e da solo, non avesse messo in crisi le sicurezze ataviche del maschio rom. Se, insomma, come si direbbe brutalmente, non se la sia cercata.

Annunci

Una Risposta to “Chissà se indossava i jeans”

  1. Andreas Martini Says:

    no no su questo episodio saranno tutt* concord* sterilizzazione per gli stupratori gay!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: