Archive for 18 giugno 2007

Castelli di sabbia

giugno 18, 2007

castelli di sabbia

Anche quest’anno a Berlino si è svolta Sandsation, la tradizionale gara di sculture di sabbia. Nel piazzale di fronte alla stazione centrale sono state ammassate ben duecento tonnellate di sabbia, che poi 27 scultori provenienti da tutto il mondo hanno sapientemente modellato, ispirandosi al tema di quest’anno, “Benvenuti in paradiso”.  Guglie svettanti, palazzi arabescati, amanti teneramente avvinti, addirittura un topo in cima ad un enorme pezzo di formaggio… fin qui la fase poetica della gara, che potete seguire su questo video del Corriere.  Poi, però, il Daily Mail ci ha rivelato, con sadismo tutto britannico, che la stessa pioggia che da giorni si abbatteva sull’Inghilterra ha fatto una capatina giusto a Berlino e allora tutto è finito come mostra la foto qui sopra. Addio sculture di sabbia e addio poesia. Quando si dice la Schadenfreude.

Annunci

Reportage dal Gay Pride

giugno 18, 2007

prideUn nostro collaboratore senza paraocchi ha partecipato al Gay Pride di sabato scorso e oggi ce lo racconta su Ideazione.com

Gay Pride, il movimento rompe col governo 

di Domenico Naso

Il movimento non fa sconti. “Chiediamo a Prodi quello che chiedevamo a Berlusconi. Per noi non cambia nulla”: è questo il refrain che ha accompagnato il Gay Pride nazionale del 16 giugno scorso. Ed è un refrain motivato da un cambiamento storico, quasi epocale, del movimento omosessuale. La piazza di San Giovanni non era soltanto di sinistra: per la prima volta, infatti, migliaia di gay e lesbiche di centrodestra, fino ad oggi ai margini del movimento per scelta o per necessità, si sono esposti, chiedendo finalmente uno spazio di rappresentanza sempre negato. Se ne sono accorti anche i leader storici del movimento, che adesso parlano meno di “collateralismo alla sinistra” e pongono l’accento sugli obiettivi politici più generali (continua)