Son contento di essere arrivato primo

Scopriamo via Corriere questo articolo di El Paìs e comprendiamo, malgrado il nostro spagnolo più che zoppicante, che, secondo uno studio norvegese, i fratelli maggiori risultano più intelligenti di quelli minori. Sottoposti a test intellettivi, infatti, i primi conseguono un risultato leggermente maggiore dei secondi. Accresce il nostro sconforto di secondogeniti, scoprire che ciò non è dovuto ad una reale superiorità biologica, ma al “rango social en la familia” di cui godono i primogeniti.  L’ipotesi è che i fratelli maggiori, agendo da tutori nei confronti di quelli minori, sviluppino meglio le attività cognitive. Poco ci consola apprendere che questi studi sono stati condotti solo fra fratelli di sesso maschile e non fra fratelli e sorelle, perché non ci piace il rumore delle unghie sui vetri e, quindi, ci limitiamo a deprimerci.

Annunci

Una Risposta to “Son contento di essere arrivato primo”

  1. walking class Says:

    Gli studiosi hanno affermato che lo studio vale anche per i fratelli misti e le sorelle. Insomma, non hai scampo. Ma puoi stare tranquilla: io sono buono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: