Birmania, tutto come da copione

monaco

 
L’inviato dell’Onu Gambari è partito per un giro turistico di sei nazioni (Thailandia, Malesia, Indonesia, Giappone, India e Cina) “per promuovere una soluzione pacifica – sic!-della crisi”.  Le autorità birmane lo hanno invitato a tornare nel paese a metà novembre, lui spera di fare un po’ prima. Con calma, mi raccomando.  Sempre Gambari ha definito “extremely disturbing” le notizie che si erano diffuse circa l’arresto di alcuni dissidenti e ha chiesto alla Giunta di porre fine a queste azioni. Immediatamente. [continua su Ideazione.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: