Archive for the ‘Uncategorized’ Category

L’Europa attende il responso di Dublino

giugno 12, 2008

Tutti gli occhi dell’Unione Europea oggi sono puntati sugli irlandesi, chiamati alle urne per decidere se ratificare o meno il Trattato di Lisbona. La lotta politica fra i favorevoli e i contrari al Trattato è serrata, le città sono tappezzate di manifesti che invitano a votare sì o no, mentre la maggior parte dei cittadini continua a dimostrarsi piuttosto disinteressata verso quello che è giudicato un documento complesso. Il Trattato prevede, fra l’altro, un ridimensionamento della Commissione Europea, in virtù del quale ciascun Paese a turno non avrà un commissario, l’abolizione della possibilità di veto nazionale in molte aree, l’elezione di un presidente del Consiglio europeo e la figura di un alto rappresentante della politica estera. (continua su Ideazione)

Tedeschi-inglesi, la guerra del turismo

giugno 6, 2008

Ma cosa è successo ultimamente ai tedeschi? Dove è finito il politically correct, che applicavano come fosse il Vangelo e dispensavano in ogni occasione? Loro che, terrorizzati dall’idea di poter essere giudicati razzisti e ansiosi di dimostrare al mondo che erano cambiati, si sforzavano di imparare tutte le lingue possibili e immaginabili, si entusiasmavano per qualsiasi usanza che non fosse la loro, pronti a qualsiasi stravaganza pur di non destare il minimo sospetto di xenofobia. Questa “neue Welle” di teutonici, con le birkenstock ai piedi e pronta ad abbracciare gli alberi per salvarli dalla deforestazione, deve essere un po’ demodé, a giudicare dalle ultimissime uscite dei media tedeschi. Prima l’episodio “Toni”, che in Italia qualche giorno fa ha avuto addirittura la prestigiosissima tribuna di Porta a Porta – quando si dice una pubblicità azzeccata. Toni è il testimonial scelto da una catena di negozi di elettrodomestici, un italiano doc con annessa selva di baffoni, catena d’oro da mezzo chilo al collo e maglietta della nazionale, che fa il galletto con le donne e cerca di fregare gli amici. (continua su Ideazione)

Meno pilu per tutti. Ma proprio tutti.

giugno 3, 2008

Dev’essere dura la vita del pubblicitario. Milioni di prodotti quasi uguali, distinti da impercettibili differenze, piccolissime innovazioni. E loro, i pubblicitari, che devono cercare di convincere consumatori ormai assuefatti che proprio quel prodotto cambierà la loro vita. E magari devono colpire l’attenzione del telespettatore proprio mentre questo si appresta a cambiare canale, sta facendo zapping fra una rete e l’altra, o si sta alzando per prendersi un bicchiere d’acqua. E’ un lavoro duro, ma bisogna dire che quelli dell’agenzia londinese DDB ci sono riusciti in pieno. Visto che qualche sera fa, durante un pigro zapping, siamo rimasti a bocca aperta davanti alla pubblicità di un nuovo epilatore, Satinelle ice della Philips. E non certo per il prodotto. (continua su Ideazione)

In una carta il diritto di morire

maggio 23, 2008

La chiamano “right-to-die” card e sta spaccando in due persino l’opinione pubblica più laica e disincantata d’Europa, quella britannica. Si tratta di un progetto pilota lanciato dalla città di Salford, nel Lancashire, nell’ambito del Mental Capacity Act, una legge che permette la “advanced decision to refused treatment”, cioè di decidere in anticipo di rifiutare i trattamenti terapeutici e in quali casi. La legge è del 2005 ma è entrata in vigore solo nell’aprile del 2007 e finora limitava la possibilità di scelta solo ai malati terminali. L’iniziativa di Salford, invece, estenderà questa facoltà a tutti i cittadini. Si tratta, appunto, di una carta come quelle bancarie o delle raccolte punti dei supermercati da compilare e tenere dentro il portafogli. (continua su Ideazione)

Tutte le dichiarazioni

aprile 14, 2008

Su Ideazione i commenti a caldo, le prime analisi politiche degli exit poll e delle proiezioni, le voci dei protagonisti della tornata elettorale aggiornati in tempo reale. Cliccate sul tasto aggiorna.

Voglia d’acqua

giugno 13, 2007

karamad

Paesaggi strepitosi fotografati da Ladislav Karamàd.  Le altre le trovate qui.

Uno spot per il matrimonio

giugno 8, 2007

campagna divorzioSinceramente niente ci fa venire più voglia di restare sposati per sempre di questa terribile campagna pubblicitaria pro-divorzio, lanciata a Chicago dall’avvocato divorzista Corri Fetman (che vedete nella foto).
Non tanto per lo slogan “la vita è breve, divorzia”, che tutto sommato ci può stare. Neanche tanto per le immagini di dubbio gusto che corredano la campagna: una avvenente signorina ripresa di spalle con string e abitino in vedo-vedo e un uomo dai pettorali invidiabili che si intravedono sotto la giacca (entrambi senza testa che, evidentemente, in questo caso è uno sgradito optional).
Quanto soprattutto per l’avvocato testimonial della campagna e delle sue maxi tette siliconate sbattute lì in faccia a tutti, che fanno apparire Pamela Anderson una ragazza acqua e sapone.
Insomma, se dopo il divorzio bisogna ridursi così, molto meglio restare sposati, no?

E’ vecchia ma fa sempre ridere

maggio 24, 2007

Riceviamo da Moninka e divulghiamo.

ANNUNCI LETTI SULLE BACHECHE DELLE PARROCCHIE 

  • Per tutti quanto tra voi hanno figli e non lo sanno,abbiamo un’area attrezzata per i bambini. 
  • Giovedì alle 5 del pomeriggio ci sarà un raduno del Gruppo Mamme.Tutte coloro che vogliono entrare a far parte delle Mamme sono pregate di rivolgersi al parroco nel suo ufficio. 
  • Il gruppo di recupero della fiducia in se stessisi riunisce Giovedì sera alle 7.Per cortesia usate le porte sul retro. 
  • Venerdì sera alle 7 i bambini dell’oratorio presenteranno l’”Amleto” di Shakespeare nel salone della Chiesa. La comunità è invitata a prendere parte a questa tragedia. 
  • Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! È un buon modo per liberarvi di quelle cose inutiliche vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti. 
  • Tema della catechesi di oggi: “Gesù cammina sulle acque”. Catechesi di domani: “In cerca di Gesù”. 
  • Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l’estate, con i ringraziamenti di tutta la parrocchia. 
  • Ricordate nella preghiera tutti quanti sono stanchi e sfiduciati della nostra Parrocchia. 
  • Il torneo di basket delle parrocchie prosegue con la partita di mercoledì sera:venite a fare il tifo per noi mentre cercheremo di sconfiggere il Cristo Re! 
  • Il costo per la partecipazione al convegno su “preghiera e digiuno” è comprensivo dei pasti. 
  • Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare. 
  • Il parroco accenderà la sua candela da quella dell’altare. Il diacono accenderà la sua candela da quella del parroco,e voltandosi accenderà uno ad uno tutti i fedeli della prima fila. 
  • Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto. 😀